MUSICALIBERA 2.0

Cosa spinge dei professionisti apprezzati a percorrere le strade d'Italia senza la certezza di un tornaconto economico che li ricompensi della fatica?

Quale sentimento spinge questo affiatato gruppo ad agire fuori dagli schemi imperanti del mercato musicale?

L'idea che la musica ebba restare patrimonio di tutti (e non solo dei manager) e che la musica resti uno strumento privilegiato per il protagonismo di ogni singola persona che, per noi, non può essere solo consumatrice passiva di cultura.

Allora i casi sono due:

  • piegarsi a questo sistema e mettersi in coda, elemosinando un cachet che dipende solo dall'avere accumulato un passaggio televisivo od una comparsata in qualche radio, cercando di conformarsi il più possibile ad uno spesso mediocre ed omologato standard artistico 

  • rigettare questa prima strada e scegliere di affidare alle persone la possibilità di desiderare sostenere e diffondere anche qualcosa di differente, fatto da artisti che con la coerenza del loro vivere e del proprio sentire vogliano condividere ed alimentare questa passione ed arte a contatto con un pubblico che diventi protagonista. 

Abbiamo deciso per la seconda opzione.

E chi sono questi coraggiosi che hanno compiuto questa scelta?

Ecco chi sono gli artisti che hanno deciso di partecipare al progetto di MUSICALIBERA, condividendone impegno e finalità:

BONAVERI GERMANO
Cantautore bolognese classe 1968.
6 dischi all'attivo: Scivola via, Magnifico, Le città Invisibili, L'Ora dell'Ombra Rossa, La Staffetta, Reloaded.
Collaborazioni con B. Quirici, L. Dalla, V. Zitello, M. Arcari, E. Bandini, E. Rivagli, R. Manuzzi, A. Corsi e tanti, tantissimi altri.
Il suo motto:
"Chiunque riesca a resistere più di 5 minuti con un cretino, è un cretino".
Sito web https://www.bonaveri.it

DANIELE DEGLI ESPOSTI
(A.M.BO.) Cantante, autore, presentatore, narratore. Ama l'arte libera e la libera espressione. Considera la parola lo strumento privilegiato per l'incontro e condivisione con l'altro. Ritiene la comunicazione profonda ed autentica la rivoluzione possibile per la comunità del nuovo millennio.

LUCA DE RISO
Nato nel napoletano, a 9 anni inizia lo studio del pianoforte e a tredici si diploma in Teoria e Solfeggio presso il Conservatorio di Musica di Salerno.
A 20 anni si avvicina al basso elettrico e, sotto la guida del M° Gianluigi Goglia, studia diversi generi e stili musicali. Suona con diverse band locali, passando dal pop al rock, dal blues al funky. A 24 anni si traferisce a Bologna, dove fonda, con altri musicisti, i Benzina Record, gruppo che spazia nell’ambito della musica latina, attivo per alcuni anni.
Dal 2001 collabora stabilmente con il cantautore Germano Bonaveri, accompagnandolo in tutte le sue produzioni artistiche.
Ha frequentato per un anno il Biennio sperimentale jazz presso il Conservatorio di Musica “A. Buzzolla” di Adria (RO) e ha partecipato a diversi seminari (tra gli altri, Marcus Miller, Jeff Berlin, Eddie Gomez, Billy Cobham, Peter Erskine).

BONAZZA MAURO
Suona ukulele, mandolino, Irish bouzouki, chitarra.
Comacchiese classe 65, autodidatta, un passato da cantante rock demenziale, pianobarista, orchestrale da balera e bassista da cabaret. Ha collaborato col comico Gianni Fantoni e la scrittrice Patrizia Muzzi. Ama i cordofoni e i derivati di orzo e luppolo.

BIAGI FABIO
Inizia a studiare batteria in Music Accademy. Uscito dall' accademia nel 2002 ha continuato gli studi col maestro Mauro Gherardi per 12 anni. Dal 2014 sta continuando ad approffondire lo strumento con Lele Veronesi .
Nel 2005 inizia una collaborazione con Michele Centonze e Serenella Occhipinti in arte Sara 6. Nel 2008  fa parte della band di Antonino Spadaccino (vincitore di amici nel 2005 ), progetto che lo porta a suonare in tutto il paese.
Ha collaborato e suonato con F. Poggipollini, B. Cola, P. L. Mingotti, G. Santisi, G. Bolognesi, F. Del Gaudio e A. Linari

FABRIZIO DEL BIANCO
Classe 82, è originario di Lanciano (CH) e vive a Bologna dal 2001 dove si è trasferito per ragioni musicali ed universitarie. E' un batterista da quando non sapeva neanche contare, si è dilettato in gruppi cover di musica rock anni 70, prediligendo gradualmente l'arrangiamento di brani inediti ed affermandosi in questo con gli Evoè - band rock alternative bolognese, con due dischi autoprodotti e finalista di "Voci per la libertà - Una canzone per Amnesty " edizione del 2006. Batterista attuale del gruppo musicale "Mulini a Vento" band folk-rock fortemente impegnata in temi sociali. E' stato vicepresidente, dalla sua costituzione fino al 2018, dell'associazione AmBo -  Ass. Musicisti di Bologna.  Per il resto del tempo lavora come libero sognatore presso gli abissi profondi della geologia marina sperando, sempre, di tornare a galla per poter continuare a suonare in libertà.

ANDREA PAPPACENA
Mi chiamo Andrea Pappacena, ma da quando ho memoria tutti mi chiamano il Pappa. Ho passato l'infanzia, l'adolescenza e la prima maturità tra le dolomiti. Nel 1984 sono sceso con la piena a Bologna e non mi sono più mosso, catturato da questa città meravigliosa. Da quando avevo 12 anni ricordo di aver sempre strimpellato la chitarra. Durante il liceo, con i miei compagni di scuola, ho messo su un gruppetto che si chiamava "The Oaks", le Querce. facevamo le cover rockettare, tipo Rolling Stones, Who ecc.. Ho sempre amato  condividere la musica con gli amici. Poi anni di musica in solitaria nella mia camera finché non ho incontrato persone fantastiche con le quali,  da un pò di anni, sto condividendo un progetto di recupero della memoria e dei valori nati dalla Resistenza e dalla guerra di liberazione contro il regime nazi fascista. Il gruppo si chiama "Mulini a Vento". Grazie alla capacità della musica di creare legami e intrecci tra le persone di recente ho intrapreso un altro progetto con altre persone fantastiche che fanno parte, con me, del gruppo "Suonatori compulsivi Anonimi" con il quale portiamo in scena dei racconti in musica. Ora, con Musica Libera 2.0, si parte per una nuova avventura.

Appuntamenti

Novembre 2019
D L M M G V S
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Made with freedom by MUSICALIBERA 2.0. All rights Reserved.