Articles in Category: NEWS

...quello che succede quando si libera la musica!

UN GRAZIE A CLAUDIA ED ALBERTO!!

on Thursday, 02 May 2013. Posted in NEWS

Schermata 05-2456415 alle 17.29.42Gli amici Claudia ed Alberto di GOS srl di Padulle ci hanno donato le pettorine con il logo MUSICALIBERA con le quali i nostri volontari possono raccogliere le offerte del pubblico.

E' grazie al sostegno ed all'amicizia di persone come loro che MUSICALIBERA può proseguire l'avventura per riportare la musica nelle piazze del nostro paese.

Ci rivediamo per la prossima tappa, il 17 maggio, in Piazza XXV Aprile ad ALTEDO (BO)

casacche musicalibera

Foto gentilmente concessa da Monica e Carlo di elementiaperti (www.elementiaperti.it)

PRIMO MAGGIO a Faenza!

on Tuesday, 30 April 2013. Posted in NEWS

Ci si vede domani in Piazza del POPOLO alle 16:00

MUSICALIBERA al concerto del primo maggio, a faenza!

Siamo lieti di annunciare che il tour 2013 di MUSICALIBERA parte il primo maggio da Faenza, Piazza del Popolo - ore 16.

Sul palco:

Germano Bonaveri - voce e chitarra
Antonello D'Urso - chitarra
Lele Veronesi - batteria
Luca De Riso - basso
Maurizio Biancani - sound engineer

RADIO BRUNO sostiene MUSICA-LIBERA!

on Thursday, 14 March 2013. Posted in NEWS

Un'altra grande novità per la filiera colta della musica.

Siamo lieti di annunciare che RADIO BRUNO ha deciso di collaborare al progetto!!

Ci aspetta una stagione fantastica... a breve anche il calendario delle date: RESTATE CONNESSI!

radiobruno

MUSICALIBERA E IL TOUR DI CONCERTI PER LA PRIMAVERA E L'ESTATE 2013

on Sunday, 13 January 2013. Posted in NEWS

Preparatevi allo spettacolo

MusicaLibera concertiMusicaLibera, La Filiera Colta della Musica, il gruppo di artisti che ha già portato concerti gratuiti nelle piazze e nelle vie di molti comuni dell'Emilia-Romagna, si prepara ora al programma di concerti che si terranno nella primavera e nell'estate 2013.
La Mission di MusicaLibera consiste nel portare musica di qualità nelle vie e nelle piazze d'Italia, senza che le amministrazioni locali spendano denaro pubblico.
In sintesi, l'unico compenso agli artisti è un contributo economico volontario che il pubblico vorrà dare in base al gradimento della musica di qualità ascoltata.

Il programma preliminare è già in fase di definizione. Qualche indiscrezione sulle prime date:

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.